| More
aprile: 2014
L M M G V S D
« mar    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  


Riprendiamoci il Limbara

base militare limbaraiRS  - indipendentzia Repubrica de Sardigna aderisce all’iniziativa promossa dal Comitato popolare Sos Laribiancos il 21 Aprile alle 10,30 sul Monte Limbara nell’ex Base militare americana USAF. La postazione militare di radiocontrollo del Mediterraneo nata nel 1966 e dismessa nel ’93, ha visto il passaggio di gestione dalla Difesa italiana alla Regione sarda nel 2008.

Nel sito degradato da vent’anni di abbandono restano l’indifferenza, gli impianti industriali e abitativi e l’uso elettorale di un patrimonio che potrebbe essere restituito alla fruizione pubblica a costo zero. → Sighi a ligi

Share in top social networks!

iRS in merito alle dichiarazioni programmatiche del Presidente Pigliaru

aula del Consiglio Regionale della SardegnaAbbiamo analizzato con molta attenzione le parole pronunciate dal Presidente Pigliaru rispetto alle dichiarazioni programmatiche. Apprezziamo il passaggio nel quale dichiara di voler essere il presidente di chi ha votato per questa maggioranza di governo, anche di coloro che hanno fatto altre scelte politiche che non sono rappresentate in questo parlamento.

Oggi vogliamo rimarcare soprattutto un concetto che ci è molto caro: il Presidente Pigliaru è prima di tutto il Presidente della Nazione Sarda.

Finalmente l’indipendentismo è entrato nella massima istituzione della Sardegna e si pone come nuovo interlocutore politico con il quale la maggioranza ed il Consiglio si devono confrontare. → Sighi a ligi

Share in top social networks!

iRS aderisce al "Gruppo Consiliare Misto"

sale regioneiRS – indipendentzia Repubrica de Sardigna, in accordo con il proprio consigliere Gavino Sale, comunica la decisione di aderire al “gruppo consiliare misto”.

Per diversi giorni sono apparse notizie sugli organi di informazioni nelle quali si parlava dell’adesione del consigliere Sale al gruppo consiliare  “soberania e indipendentzia”, ma le distanze negli obiettivi e nella pratica politica ci impediscono di dare un’adesione, per quanto tecnica, con il nostro consigliere al suddetto gruppo. → Sighi a ligi

Share in top social networks!

Arborea: il prefetto blocchi lo sfratto dell'azienda Spanu

azienda spanu arboreaMentre sui quotidiani locali leggiamo ogni giorno articoli sul toto-assessori, in Sardegna le aziende agricole continuano a lottare contro gli sfratti e le aste. In questi giorni  è toccato alla famiglia Spanu di Arborea, la quale per una cambiale agraria saldata 20 anni fa si è vista pignorare e mettere all’asta la propria azienda del valore di 600 mila euro, acquistata poi per 130 mila.

Nei giorni scorsi i carabinieri hanno dispiegato mezzi e uomini per coadiuvare l’ufficiale giudiziario inviato per eseguire lo sfratto, ma la presenza di bambini ammalati ha scongiurato il compimento dello stesso.

iRS ha sempre combattuto per salvare le aziende sarde dalla morsa di Equitalia, ed anche questa volta non si è tirata indietro nel dare un sostegno efficace alla famiglia Spanu. → Sighi a ligi

Share in top social networks!

Il Cagliari "da un calcio all'omofobia"

lacci cagliariIl Cagliari è sceso in campo contro l’Udinese aderendo all’iniziativa  ”diamo un calcio all’omofobia”.

Al Sant’ Elia i calciatori, seguendo l’esempio del centrocampista Daniele Dessena che ha indossato i lacci domenica scorsa contro l’inter, portano in campo un’iniziativa carica di senso sociale. Un esempio soprattutto per i più giovani, un cross servito alle forze politiche che dovrebbero ascoltare i fermenti della società e concretizzare le già procrastinate attese per il riconoscimento a tutto tondo dei diritti LGBT.  → Sighi a ligi

Share in top social networks!
Miseria e nobiltà
Marco Lepori
Confessatelo, quanti di voi fino a ieri avevano sentito parlare delleMontblanc? Io non avevo la più pallida idea di cosa fossero. Anzi, siccome telegiornali e siti di informazione lo davano per scontato, ho dovuto fare una veloce ricerca per informarmi meglio. E dopo aver scoperto di cosa si parlava sono sceso di corsa in cantina a cercare una vecchia scatola polverosa in cui, ormai anni fa, avevo conservato un regalo che mi fu fatto per la laurea. [CONTINUA]
"Limba" o mezus "Sardu"?
Alessandro Derrù
Dae carchi tempu, comente at iscritu puru s’imprenta, si podet agatare in Google Maps una parte de sa toponomastica in sardu, gratzias a su traballu de sos varios utentes chi ant modificadu sos nomenes de carchi tzitades e biddas dae s’italianu. A parte sas solitas criticas chi marcant su fatu chi potant nàschere confusione in sos turistas, medas bortas s’irmentigat chi sa limba propria de sa Sardigna est su sardu. [CONTINUA]
Passavamo sul parquet leggeri
Marco Lepori
E' andata male, almeno sportivamente parlando, questa volta il ferro ha sputato il tiro della vittoria ma ormai il “Fenomeno Dinamo” è andato aldilà di una semplice partita di basket, trasformandosi in pochi anni in una vera e propria eccellenza sportiva, sociale e d’immagine che potrebbe tranquillamente servire come modello da adottare per l’avvenire della Sardegna. [CONTINUA]
Un nuovo statuto per una Sardegna moderna
Alessandro Derrù
Che fine ha fatto l’assemblea costituente che doveva riscrivere il nuovo statuto autonomo della Sardegna? Se fino a qualche mese fa si sentiva l’esigenza di dotare l’isola di nuovi e più moderni strumenti legislativi per sciogliere l’impasse in cui è aggrovigliato il destino dei sardi, ora pare che con le elezioni regionali ormai alle porte, l’aggiornamento del nostro vecchio statuto non sia una priorità per la politica sarda. [CONTINUA]